Che cos’è l’obesità?


25-09-2005

L’obesità è una condizione caratterizzata da un accumulo abnorme di grasso nell’organismo sotto forma di tessuto adiposo. Viene diagnosticata attraverso la misurazione di un indice, l’Indice di Massa Corporea (o BMI) che si calcola mettendo in relazione il peso corporeo con l’altezza. Maggiore è il risultato ottenuto, maggiore sarà la quantità di grasso in eccesso presente nell’organismo.

BMI
Inferiore a 18,5……..Sottopeso
Tra 18,5 e 24,9……...Normale
Tra 25 e 29,9………..Sovrappeso
30 e oltre……………Obeso

Obesità e sovrappeso aumentano il rischio di contrarre il diabete, di sviluppare patologie cardiovascolari, ipertensione, calcoli biliari, ipercolesterolemia, malattie respiratorie, osteoartrite, gotta, cancro.

In generale l’obesità è il risultato di un’eccessiva alimentazione combinata a un’attività fisica molto limitata, cui si aggiungono anche fattori genetici. Il sovrappeso e l’obesità si verificano quando, con il tempo, l’organismo assorbe più calorie di quante non ne bruci. L’obesità può anche essere causata da uno squilibrio ormonale, sebbene in rari casi. Le cellule adipose producono molti ormoni che hanno un ruolo importante nella determinazione della quantità di cibo consumata, dell’energia bruciata e del peso di ciascuno di noi. L’obesità deve essere trattata a lungo termine con una combinazione di dieta, aumento dell’attività fisica e cambiamenti nello stile di vita.

Cambiamenti stile di vita

  • Ridurre le porzioni dei pasti ricchi di grassi e zuccheri
  • Consumare più frutta, verdura e alimenti a base di frumento integrale
  • Praticare 30 minuti al giorno di attività fisica moderata
  • Consumare tre pasti al giorno, inclusa la prima colazione
  • Cercare modi per essere fisicamente più attivi (fare le scale, parcheggiare la macchina più lontano ecc.)

Glossario

  • Obesità

    Accumulo abnorme di grasso nell'organismo sotto forma di tessuto adiposo.

  • Obeso

    Aumento del peso corporeo di oltre il 20% di quello ideale. Indice di massa corporea (BMI) superiore o uguale a 30.

  • Diabete

    Una patologia che si verifica quando l’organismo non è in grado di utilizzare il glucosio ematico. I livelli di glicemia sono controllati dall’insulina, un ormone prodotto dall’organismo che favorisce l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari e adipose. Il diabete insorge quando il pancreas non produce abbastanza insulina o l’organismo non risponde all’insulina che è stata prodotta.

  • Ipertensione

    Aumento della pressione arteriosa al di sopra dei valori normali (nell'adulto 80-90 mm Hg di minima e 130-140 mmHg di massima). Può essere di origine secondaria (renale, endocrina, neurologica, ecc.) o primitiva (essenziale).

Stampa

Condividi