Cibo come fonte di benessere e soddisfazione di un piacere, ma anche come espressione di una scelta salutare

Aresa G, De Saldamandoa L, Giméneza A, Delizab R
Appetite - Available online 1 December 2013

19-12-2013

In questo studio-pilota si è cercato di definire quali siano i fattori che condizionano attualmente la scelta alimentare, focalizzando l’attenzione sulla correlazione con il concetto di benessere. I cibi che più si rapportano al concetto di benessere, secondo questa indagine, sono sempre più indicati tra quelli indispensabili per comporre una dieta salutare (frutta e verdura le più citate). A sua volta, questo profilo dietetico è un tassello di un contesto più complesso, che considera la salute fisica e il mantenimento della funzionalità corporea, estendendosi poi alle capacità cognitive, allo sviluppo di emozioni positive, al mantenimento di una vista sociale soddisfacente. Questo tipo di approccio, attraverso indagini sulla popolazione, potrebbe perciò rappresentare una buona base per riconoscere i punti di forza e di debolezza nei programmi di educazione alimentare e di comunicazione degli stili nutrizionali corretti.

Glossario

  • Correlazione

    Valutazione della relazione esistente tra differenti variabili, che non implica necessariamente un rapporto di causa ed effetto tra loro. Il tipo di relazione più frequentemente studiato è quello lineare (una retta in un piano cartesiano) in questo caso la forza della correlazione viene espressa con un numero (r) che varia da -1 (la maggiore correlazione negativa possibile) a +1 (la maggiore correlazione positiva possibile) un valore pari a 0 indica assenza di qualsiasi correlazione.

Food and wellbeing. Towards a consumer-based approach

Interest in understanding how foods affect consumers’ perceived wellbeing has grown in the last decade due to the increasing need to modify dietary patterns. Considering that wellbeing is a broad concept that lacks of a unique definition, in order to use and measure this concept it is necessary to explore how consumers understand it, particularly in the context of food consumption. The aim of the present work was to investigate consumers’ perception of wellbeing in a food-related context using an exploratory qualitative approach. A study was carried out with 120 participants using three qualitative techniques: word association, open-ended questions and free listing. Wellbeing in a food-related context was strongly associated with physical health. The expected effects of foods on wellbeing were mainly related to non-communicable diseases such as high cholesterol levels, hypertension, and cardiovascular diseases. However, hedonic and emotional aspects of food consumption were also salient for consumers perceived wellbeing. The information gathered in this study can contribute to the development of scales for measuring consumer perceived wellbeing when consuming foods.

Stampa

Condividi