Tutte le news

09-01-2020 Lo studio dei metaboliti circolanti conferma il ruolo protettivo del consumo di caffè nei confronti del rischio di diabete di tipo 2

Il consumo di caffè filtrato (ma non bollito), valutato misurando i livelli di metaboliti specifici a livello plasmatico, si associa a un’ampia riduzione del rischio di diabete di tipo 2 in una popolazione scandinava

09-01-2020 L’aumento dei valori della pressione associato al consumo di sale con la dieta è maggiore nei soggetti ipertesi

L’apporto alimentare di sale correla con i valori pressori, ma l’associazione, anche se significativa, è modesta, specie nei soggetti non ipertesi

18-12-2019 Il consumo regolare di miele, a confronto con saccarosio, si associa a un minore apporto spontaneo di energia totale, carboidrati e zuccheri e non influenza la lipidemia

In un gruppo di adulti sani, il consumo per 4 settimane di miele si assosicia a un minore apporto spontaneo di energia, carboidrati e zuccheri rispetto al consumo di saccarosio, senza modificazioni significative dei valori di colesterolemia e trigliceridemia

18-12-2019 L’assunzione quotidiana per un anno di succo di melograno, si è dimostrata più efficace del placebo nel preservare la memoria visiva in uomini e donne tra i 50 anni e i 75 anni in buona salute

Una dose giornaliera da 250 mL circa di succo di melograno, a confronto con una bevanda placebo, per un anno, ha preservato un aspetto della memoria visiva di ultra 50enni senza segni e sintomi di demenza

18-12-2019 Arricchire l’alimentazione con pistacchi o noci migliora il profilo lipidico di soggetti ad elevato rischio cardiovascolare, ma privi di segni di malattia

Una metanalisi dimostra che l’aggiunta alla dieta di circa 30 g al giorno di pistacchi o noci può rappresentare una valida strategia per contribuire al controllo della dislipidemia, anche in caso di rischio cardiovascolare elevato, ma in assenza di segni clinici di danno vascolare

22-11-2019 La carne magra di maiale promuove l’adesione a un modello alimentare mediterraneo in una popolazione di adulti australiani

L’inserimento di 2-3 porzioni di carne suina magra favorisce l’adesione ad un regime alimentare di tipo mediterraneo (e i relativi benefici) da parte di soggetti con abitudini di consumo di quantità elevate di carni rosse e lavorate

22-11-2019 In uomini e donne, un regolare e consistente consumo di frutta fresca risulta associato alla riduzione del rischio di sindrome metabolica

A un consumo crescente e quotidiano di frutta fresca (tutta) si associa una riduzione del rischio di sindrome metabolica in entrambi i sessi. I dati sul consumo di verdura, invece, necessitano di studi più mirati

22-11-2019 L’assunzione di alte dosi di sucralosio per una settimana, da parte di volontari sani, non modifica la risposta glicemica o insulinemica, né la composizione del microbiota intestinale

Il consumo di sucralosio ad alte dosi per una settimana, raffrontato a un placebo, non altera la risposta glicemica né quella insulinemica post-prandiale e non induce alcun cambiamento nella composizione del microbiota intestinale

22-10-2019 Il cacao amaro riduce la reattività cardiovascolare indotta dallo stress mentale acuto in soggetti giovani e normotesi

Una singola dose di cioccolato amaro (1 g/kg di peso), assunta due ore prima di uno stimolo stressogeno mentale (un test matematico), riduce l’aumento di pressione arteriosa e frequenza cardiaca conseguenti allo stress

22-10-2019 In soggetti normocolesterolemici, il consumo di olio di palma aumenta il colesterolo HDL senza influenzare gli altri parametri della lipidemia

Il consumo di olio di palma, da parte di persone con livelli di colesterolemia nella norma, non ha effetti negativi sulla concentrazione plasmatica di colesterolo totale, di colesterolo LDL e di trigliceridi, mentre aumenta i livelli del colesterolo legato alle HDL

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  ... 

Stampa

Condividi