Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home

Tutte le news

La metanalisi di autori italiani affronta sistematicamente il ruolo dell’acido palmitico dietetico e della sua correlazione con il rischio cardiovascolare.

Lo studio italiano dimostra la correlazione tra dieta mediterranea e riduzione di piastrine e globuli bianchi, due importanti marker di infiammazione cronica.

Un drink al giorno può ridurre il rischio cardiovascolare anche in uomini coreani con steatosi epatica non alcolica.

Un aumento di 100 mg/die dell’apporto alimentare di colesterolo aumenterebbe dell’11% il rischio di diabete di tipo 2.

L’effetto negativo in termini di peso corporeo del consumo di cibi fritti è maggiore nei soggetti geneticamente predisposti a diventare obesi.

La crisi economica degli ultimi anni sembra aver ridotto l’aderenza al modello alimentare tradizionale in una popolazione italiana, soprattutto per i soggetti più deboli.

Diete arricchite in latte e formaggio inducono un ridotto aumento della colesterolemia, grazie all’aumento dell’escrezione fecale di grassi attribuibile al contenuto in calcio.

Il cioccolato fondente può contribuire alla funzionalità endoteliale e prevenire l’infiammazione e l’adesione dei leucociti alla parete vasale, indipendentemente dal tenore di flavanoli, in uomini di mezza età sovrappeso.

Valori pressori più bassi per chi assume una dieta vegetariana che comprenda anche latticini e uova.

I dati ottenuti su 66.000 mamme svedesi confermano i benefici di una dieta equilibrata ricca di verdura, frutta e cereali integrali durante l’attesa.

... 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30  ... 
Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419