Tutte le news

10-07-2020 Alcool e cognitività: nuovi dati da uno studio statunitense

Un consumo moderato di alcool (da 7 a 14 drink la settimana) si associa ad un rallentamento del declino cognitivo in soggetti di ambo i sessi e di mezza età

10-07-2020 Indice e carico glicemico e rischio di malattia coronarica

Un’alimentazione a ridotto carico glicemico (ma non a ridotto indice glicemico) si associa a una modesta riduzione del rischio di eventi coronarici nello studio EPIC

10-07-2020 Il consumo di frutta e verdura influenza la probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2

Un aumento anche di modesta entità del consumo di frutta e di verdura si associa ad una significativa riduzione del rischio di diabete di tipo 2

10-06-2020 L’assunzione di caffeina in gravidanza non sembra influenzare sfavorevolmente lo sviluppo psicomotorio del nascituro

Secondo questo ampio studio norvegese, il consumo di caffeina in gravidanza, fino alla dose di 200 mg/die (2-3 tazzine standard), non si associa a modificazioni significative dello sviluppo motorio e psicologico del bambino, almeno fino a 8 anni di età

10-06-2020 Alimenti fritti in olio d’oliva ed invecchiamento in salute: i risultati di uno studio spagnolo

In un gruppo di soggetti spagnoli di età superiore a 60 anni all’arruolamento, la riduzione del consumo di alimenti fritti (soprattutto carne, pesce, uova) si associa, nei tre anni successivi, a un invecchiamento con caratteristiche meno favorevoli

10-06-2020 Un elevato potere antiossidante totale della dieta si associa ad una riduzione del rischio di sviluppare diversi tumori

Una recente metanalisi suggerisce che le persone che assumono diete con un elevato potere antiossidante totale sono esposte ad un rischio ridotto dal 10 al 50% di tumori, specie dello stomaco, dell’endometrio e della mammella

26-05-2020 Alimentazione e malattie neurodegenerative: una umbrella review chiarisce il ruolo dei diversi componenti della dieta

Uno stile alimentare mediterraneo, e il consumo regolare di pesce e di tè risultano associati ad una minore probabilità di declino cognitivo o demenze; il caffè si associa a un ridotto rischio di morbo di Parkinson

26-05-2020 Il possibile ruolo cardioprotettivo delle fragole è mediato da effetti su infiammazione e profilo lipidico

L’effetto sui biomarcatori dell’infiammazione e, in misura minore, sulla lipidemia, sarebbero alla base del possibile ruolo delle fragole e dei relativi componenti di natura polifenolica in protezione cardiovascolare

26-05-2020 Catechine del tè verde efficaci nel controllo della colesterolemia: i risultati di una recente metanalisi

I risultati di una metanalisi di studi clinici randomizzati e controllati confermano l’effetto modesto ma significativo del tè verde e degli estratti ricchi in catechine sui livelli di colesterolo totale e LDL

08-05-2020 La percezione olfattiva è differente nei soggetti sovrappeso e obesi, soprattutto in giovane età

Da uno studio italiano arriva la conferma dell’associazione tra massa corporea e funzione olfattiva soprattutto in età giovanile

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  ... 

Stampa

Condividi