Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Frutta e verdura e rischio di ictus

06-04-2011

Griep LO, Verschuren WM, Kromhout D, Ocké MC, Geleijnse JM.
Eur J Clin Nutr. 2011 Mar 23. [Epub ahead of print]

Numerosi studi di coorte hanno dimostrato l’esistenza di un’associazione significativa tra il consumo elevato di frutta e verdura e la riduzione del rischio di ictus; non è tuttavia ancora chiaro se i processi di trasformazione degli alimenti possano influenzare tale relazione.
In questo studio di coorte prospettico, una popolazione di oltre 20.000 olandesi, di età compresa tra 20 e 65 anni, è stata seguita per un periodo di 10 anni, al fine di valutare l’associazione tra il consumo di frutta e verdura sia fresche che trasformate e l’incidenza di ictus. L’analisi della dieta, valutata attraverso l’utilizzo di appositi questionari di frequenza dei consumi di alimenti, ha permesso di evidenziare un’incidenza di ictus ridotta del 30% nei soggetti con livelli di assunzione più elevati di frutta e verdura fresche (≥ 262 g/die) rispetto ai soggetti appartenenti al gruppo con il consumo più basso (≤92 g/die). In particolare associazioni inverse e significative sono state registrate tra la verdura fresca e il rischio di ictus ischemico e la frutta fresca e il rischio di ictus emorragico. Questo effetto protettivo sembra plausibilmente dovuto all’elevato contenuto di fibra, vitamina C, potassio e flavonoidi che caratterizza la frutta e la verdura fresca e dalle sinergie tra i diversi componenti bioattivi. L’assenza di correlazioni tra il consumo di frutta e verdura trasformate e l’incidenza di ictus secondo gli autori potrebbe essere dovuto al minor contenuto di fibra e vitamina C (che viene in gran parte persa durante i processi di cottura) e all’aggiunta di sale che spesso caratterizzano i vegetali sottoposti a trattamenti.

Glossario

  • Ictus

    Manifestazione acuta di lesione focale cerebrale.

  • Incidenza

    Il numero di nuovi casi osservati in una popolazione nell'unità di tempo (in genere un anno). Un'incidenza dell'infarto in una popolazione dell'1 per mille indica che, ogni anno, un soggetto su mille viene colpito dalla malattia. Da non confondere con "prevalenza" (vedi).

Raw and processed fruit and vegetable consumption and 10-year stroke incidence in a population-based cohort study in the Netherlands.

Background/Objectives:Prospective cohort studies have shown that high fruit and vegetable consumption is related to a lower risk of stroke. Whether food processing affects this association is unknown. We evaluated the associations of raw and processed fruit and vegetable consumption independently from each other with 10-year stroke incidence and stroke subtypes in a prospective population-based cohort study in the Netherlands.Subjects/Methods:We used data of 20 069 men and women aged 20-65 years and free of cardiovascular diseases at baseline who were enrolled from 1993 to 1997. Diet was assessed using a validated 178-item food frequency questionnaire. Hazard ratios (HRs) were calculated for total, ischemic and hemorrhagic stroke incidence using multivariable Cox proportional hazards models.Results:During a mean follow-up time of 10.3 years, 233 incident stroke cases were documented. Total and processed fruit and vegetable intake were not related to incident stroke. Total stroke incidence was 30% lower for participants with a high intake of raw fruit and vegetables (Q4: >262 g/day; HR: 0.70; 95% confidence intervals (95% CIs): 0.47-1.03) compared with those with a low intake (Q1: 92 g/day) and the trend was borderline significant (P for trend=0.07). Raw vegetable intake was significantly inversely associated with ischemic stroke (>27 vs 27 g/day; HR: 0.50; 95% CI: 0.34-0.73), and raw fruit borderline significantly with hemorrhagic stroke (>120 vs 120 g/day; HR: 0.53; 95% CI: 0.28-1.01).Conclusions:High intake of raw fruit and vegetables may protect against stroke. No association was found between processed fruit and vegetable consumption and incident stroke.
Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419