Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Il consumo moderato di alcol si associa alla riduzione del rischio di placche e stenosi carotidee in soggetti con steatosi epatica non alcolica

09-04-2014

Sinn DH, Gwak GY, Cho J, Son HJ, Paik YH, Choi MS, Lee JH, Koh KC, Paik SW, Yoo BC.
Atherosclerosis. 2014 Mar 21;234(2):270-275. doi: 10.1016/j.atherosclerosis.2014.03.001.

La steatosi epatica non alcolica, la cui prevalenza è in costante aumento a livello mondiale, è una condizione generalmente benigna e indipendente dall’assunzione di alcol, che si associa all’aumento del rischio cardiovascolare e in particolare della mortalità per cause cardiovascolari.  Al momento della diagnosi si raccomanda in genere ai pazienti di evitare di eccedere ogni consumo di alcool che invece, se moderato (2-3 drink al giorno al massimo per gli uomini e 1-2 drink al giorno al massimo per le donne) potrebbe comportare benefici proprio a carico del sistema cardiovascolare.
In una popolazione composta da 2.280 uomini con steatosi epatica non alcolica, la prevalenza di placche a livello della carotide e di stenosi carotidea erano inferiori tra coloro che erano moderati consumatori di alcol (meno di 20 grammi al giorno, equivalenti a 1 drink e mezzo), rispetto a coloro che non ne consumavano affatto. Il consumo moderato di alcool è risultato associato sia alla riduzione del rischio di placche carotidee (-25%) e sia di stenosi significative (-38%).  Classificando i bevitori moderati in base alla quantità giornaliera consumata (meno di 10 grammi al giorno o una quantità compresa tra 10 e 20 al giorno, e quindi meno di un drink oppure un drink-un drink e mezzo) è emerso che la presenza di placche carotidee era simile tra i due gruppi, mentre la prevalenza di stenosi carotidea era significativamente ridotta in chi assumeva meno di un drink.
Questo studio quindi conferma i benefici cardiovascolari delle dosi moderate di alcol anche nei soggetti con steatosi epatica non alcolica e suggerisce che, anche per questa tipologia di pazienti, le raccomandazioni relative al consumo di alcol debbano essere individuate caso per caso.

Glossario

  • Prevalenza

    La percentuale dei soggetti della popolazione che ha una certa condizione in un dato momento. Dire che la prevalenza della malattia diabetica รจ del 5% significa che, nella popolazione in esame, al momento del rilievo, 5 soggetti su 100 sono diabetici. Da non confondere con "incidenza"(vedi).

Modest alcohol consumption and carotid plaques or carotid artery stenosis in men with non-alcoholic fatty liver disease.


BACKGROUND: Favorable association between modest alcohol consumption and cardiovascular disease had been reported in general population, however, whether observed benefit extend to men with established fatty liver disease remains unknown.
METHODS: Cross-sectional study of 10,581 consecutive male participants aged 30 years or older undergoing abdominal ultrasonography and carotid artery ultrasonography were screened. Non-alcoholic fatty liver disease (NAFLD) was diagnosed with ultrasonography and exclusion of secondary causes for fat accumulation or other causes of chronic liver disease. Modest alcohol use was defined as consumption of less than 20 g of alcohol per day.
RESULTS: There were total 2280 men diagnosed with fatty liver, and the mean age was 51.8 years old. Among them, 1797 were modest alcohol drinkers. The prevalence of carotid plaques (55.3% vs. 43.4%, p < 0.001) and carotid artery stenosis (11.0% vs. 5.5%, p < 0.001) was higher in non-drinkers than modest drinkers. Modest alcohol consumption had the independent inverse association with carotid plaques [odd ratio (OR): 0.74, 95% confidence interval (CI): 0.60-0.92] and carotid artery stenosis (OR: 0.62, 95% CI: 0.43-0.90), adjusted for age, smoking and metabolic syndrome.
CONCLUSIONS: Modest alcohol consumption had a favorable association with carotid plaque or CAS in men with NAFLD.

Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419