Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Il consumo regolare di una buona prima colazione, associato ad attività fisica calibrata, migliora l’apprendimento degli allievi della scuola elementare

30-06-2016

Ptomey LT, Steger FL, Schubert MM, Lee J, Willis EA, Sullivan DK, Szabo-Reed AN, Washburn RA, Donnelly JE.
J Am Coll Nutr. 2016 May-Jun;35(4):326-33. doi: 10.1080/07315724.2015.1048381

Questo studio, che ha coinvolto per tre anni bambini iscritti alle scuole elementari, ha confermato gli effetti positivi di una corretta prima colazione sulle performance scolastiche. La ricerca ha coinvolto 698 ragazzini e ragazzine di 7 anni e mezzo in media, appartenenti a 17 scuole elementari, di cui 9 hanno aderito a un programma di promozione della prima colazione corretta e di una regolare attività fisica (100 minuti a settimana), mentre gli allievi degli altri 8 istituti sono stati lasciati liberi di seguire le proprie abitudini. Lo studio ha potuto confrontare nel tempo le capacità di apprendimento di chi era abituato a rispettare un breakfast corretto (e il programma di attività fisica) e chi andava a scuola quasi sempre digiuno. L’apprendimento è stato verificato sia con test di lettura e comprensione del testo, sia con esercizi di matematica. I risultati sono stati chiari: chi consumava la prima colazione e seguiva il programma di attività fisica aveva risultati migliori rispetto a chi non aderiva a queste abitudini. Nello specifico della composizione della prima colazione, è emerso che il consumo di carboidrati si associava a una migliore capacità di lettura e di precisione ortografica. L’assunzione regolare di cereali integrali si associava a una migliore performance di comprensione dei passi letti, nella fluidità di linguaggio e nella migliore risoluzione di problemi matematici. L’assunzione di succhi di frutta (diversi dai frullati fatti al momento e dalle spremute) aveva invece, curiosamente, un effetto negativo.

Glossario

  • Carboidrati

    Rappresentano la principale fonte energetica della dieta. Sono di due tipi: semplici e complessi. I semplici sono gli zuccheri, i complessi includono amido e fibra. Forniscono 4 calorie per grammo. Si trovano naturalmente in pane, cereali, frutta, verdura, latte e latticini. Torte, biscotti, gelati, caramelle, succhi di frutta e altri alimenti di questo tipo sono ricchi di zuccheri.

Breakfast Intake and Composition Is Associated with Superior Academic Achievement in Elementary Schoolchildren

OBJECTIVE: To determine whether breakfast consumption or content affects academic achievement measured by standardized tests.
METHODS: Baseline data were collected in fall of 2011 from 698 students (50.5% female, age = 7.5 ± 0.6 years) living in the state of Kansas. Academic achievement was assessed using 3 components from the Wechsler Individual Achievement Test (WIAT-III). Prior to taking the WIAT-III, participants completed a breakfast recall of all foods and drinks consumed that morning, which was analyzed using Nutrition Data System for Research (NDS-R). WIAT-III scores were compared between breakfast and non-breakfast consumers in a sample (n = 162) matched for age, sex, race, education level of both parents, household income, body mass index (BMI), and cardiovascular fitness, and Pearson correlations were calculated from all breakfast eaters (n = 617) between test performance and components of the breakfast.
RESULTS: When compared to non-breakfast consumers, the breakfast consumers had significantly higher scores in all 3 WIAT-III components (all p < 0.05). In breakfast consumers, servings of fruit juice were negatively correlated with reading comprehension and fluency standard score and mathematics standard score (both p < 0.0001), and greater servings of whole grains were significantly related to higher scores in reading comprehension and fluency and mathematics (both p < 0.05).
CONCLUSION: Both breakfast consumption and the content may be associated with improved standardized test performance in elementary school students.

Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419