La caffeina influenza positivamente la memoria a lungo termine, soprattutto a dosi moderate equivalenti a 2-3 caffè al giorno

Borota D, Murray E, Keceli G, Chang A, Watabe JM, Ly M, Toscano JP, Yassa MA.
Nat Neurosci. 2014 Jan 12. doi: 10.1038/nn.3623. [Epub ahead of print]

24-01-2014

L’effetto della caffeina sul miglioramento dei processi cognitivi è ormai ben noto. Meno conosciuti sono invece gli effetti sull’esercizio della memoria, che sono stati oggetto di questo studio randomizzato, controllato e in doppio cieco.  A 160 volontari consumatori occasionali di caffè (non più di 2-3 tazzine alla settimana) sono state mostrate casualmente varie immagini di oggetti prima della somministrazione di 200 mg di caffeina o placebo, sotto forma di capsule. Il giorno seguente, quando le stesse immagini sono state sottoposte all’attenzione dei medesimi volontari insieme ad altre, invece nuove, coloro che avevano assunto la caffeina sono stati in grado di riconoscerne un numero maggiore rispetto a coloro che avevano ricevuto il placebo. Gli autori hanno quindi confermato gli effetti della supplementazione sul consolidamento dei ricordi, rilevando invece l’assenza di differenze tra caffeina e placebo in caso di somministrazione un’ora prima della visione del set di immagini della seconda giornata. La ripetizione del test con dosi crescenti di caffeina, da 100 a 400 mg, ha dimostrato che sono necessari 200 mg di caffeina (l’equivalente di  circa 2-3 tazzine di caffè) per ottenere l’effetto, che non migliora ulteriormente con dosi più elevate.

Glossario

  • Caffeina

    Alcaloide contenuto nei semi del caffè e del cacao e nelle foglie del tè, della cola e del matè; esercita azione eccitante sul cuore e sul sistema nervoso.

  • Supplementazione

    Se i soggetti trattati sono ignari del fatto di aver ricevuto l'uno o l'altro dei trattamento testati, lo studio si definisce "in cieco". Se anche lo sperimentatore lo è, almeno fino al termine della raccolta dati, lo studio si definisce "in doppio cieco".

Post-study caffeine administration enhances memory consolidation in humans.

It is currently not known whether caffeine has an enhancing effect on long-term memory in humans. We used post-study caffeine administration to test its effect on memory consolidation using a behavioral discrimination task. Caffeine enhanced performance 24 h after administration according to an inverted U-shaped dose-response curve; this effect was specific to consolidation and not retrieval. We conclude that caffeine enhanced consolidation of long-term memories in humans.

Stampa

Condividi