Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

La supplementazione con DHA in giovani adulti sani migliora la memoria

01-05-2013

Stonehouse W, Conlon CA, Podd J, Hill SR, Minihane AM, Haskell C, Kennedy D.
Am J Clin Nutr. 2013 May;97(5):1134-43.

Il DHA è un acido grasso insaturo omega-3 a lunga catena ed un costituente importante di organi altamente specializzati come la corteccia cerebrale e la retina, dei quali determina sviluppo e funzionalità. Una dieta povera di acidi grassi insaturi omega 3 a lunga catena, presenti nei pesci grassi (salmone e pesce azzurro in primis), e di DHA in particolare, può influire anche sulle performance cognitive di soggetti giovani e adulti altrimenti sani. Aspetti relativi alla capacità mnemonica e ai relativi tempi di reazione e all’attenzione sono stati valutati con appositi test in uomini e donne sani e non fumatori, che assumevano una dieta povera di pesce e quindi di omega-3, in risposta alla supplementazione con 1,16 g al giorno di DHA o placebo, per 6 mesi. Al termine del periodo di studio l’integrazione della dieta con DHA si è dimostrata associata al miglioramento sia di alcuni aspetti della memoria, sia dei tempi di reazione a test cognitivi, in entrambi i sessi, con maggiori effetti positivi sulla memoria episodica per le donne e sui tempi di reazione alla memoria più immediata (working memory) per gli uomini. L’assetto genetico dei soggetti esaminati (polimorfismi dell’apo E) non influenzava la risposta all’omega-3. Una supplementazione regolare con DHA, finalizzata al miglioramento della memoria, sembrerebbe quindi avere un significato in giovani adulti non consumatori abituali di pesce.

Glossario

  • Grassi insaturi

    Grassi liquidi a temperatura ambiente. Gli oli vegetali sono grassi insaturi. Possono essere monoinsaturi o polinsaturi. Si trovano nelle olive, nel mais, negli oli di semi di girasole e nelle noci. Consumare cibi ad elevato contenuto di grassi monoinsaturi può aiutare ad abbassare il colesterolo. Tuttavia l’apporto calorico resta lo stesso, pertanto un consumo eccessivo può contribuire all’aumento di peso.

  • Supplementazione

    Se i soggetti trattati sono ignari del fatto di aver ricevuto l'uno o l'altro dei trattamento testati, lo studio si definisce "in cieco". Se anche lo sperimentatore lo è, almeno fino al termine della raccolta dati, lo studio si definisce "in doppio cieco".

DHA supplementation improved both memory and reaction time in healthy young adults: a randomized controlled trial.

BACKGROUND: Docosahexaenoic acid (DHA) is important for brain function, and its status is dependent on dietary intakes. Therefore, individuals who consume diets low in omega-3 (n-3) polyunsaturated fatty acids may cognitively benefit from DHA supplementation. Sex and apolipoprotein E genotype (APOE) affect cognition and may modulate the response to DHA supplementation.
OBJECTIVES: We investigated whether a DHA supplement improves cognitive performance in healthy young adults and whether sex and APOE modulate the response.
DESIGN: Healthy adults (n = 176; age range: 18-45 y; nonsmoking and with a low intake of DHA) completed a 6-mo randomized, placebo-controlled, double-blind intervention in which they consumed 1.16 g DHA/d or a placebo. Cognitive performance was assessed by using a computerized cognitive test battery. For all tests, z scores were calculated and clustered into cognitive domains as follows: episodic and working memory, attention, reaction time (RT) of episodic and working memory, and attention and processing speed. ANCOVA was conducted with sex and APOE as independent variables.
RESULTS: RTs of episodic and working memory improved with DHA compared with placebo [mean difference (95% CI): -0.18 SD (-0.33, -0.03 SD) (P = 0.02) and -0.36 SD (-0.58, -0.14 SD) (P = 0.002), respectively]. Sex × treatment interactions occurred for episodic memory (P = 0.006) and the RT of working memory (P = 0.03). Compared with the placebo, DHA improved episodic memory in women [0.28 SD (0.08, 0.48 SD); P = 0.006] and RTs of working memory in men [-0.60 SD (-0.95, -0.25 SD); P = 0.001]. APOE did not affect cognitive function, but there were some indications of APOE × sex × treatment interactions.
CONCLUSIONS: DHA supplementation improved memory and the RT of memory in healthy, young adults whose habitual diets were low in DHA. The response was modulated by sex.
Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419