Livelli di enterolignani e profilo lipidico

José L. Peñalvo JL and López-Romero P
Am J Clin Nutr. 2012 Feb 29. [Epub ahead of print]

07-03-2012

E’ ormai ben documentato che una dieta ricca in fibre migliora il profilo lipidico plasmatico, tuttavia non è ancora stato completamente compreso il ruolo delle diverse componenti della fibra, ed i meccanismi che possono spiegare tale effetto sono solo parzialmente noti. Tra le componenti di maggiore interesse a tale proposito vi sono i lignani (polifenoli associati alle fibre presenti soprattutto in semi oleosi, cereali e vegetali della famiglia delle Crucifere) il cui apporto si è dimostrato inversamente associato al rischio di eventi cardiovascolari acuti.
Il presente studio è stato realizzato per studiare l’associazione tra l’esposizione ai lignani della dieta (misurata mediante analisi della concentrazione dei loro metaboliti nelle urine) ed il profilo lipidico nella popolazione adulta americana. A tal fine è stata condotta un’analisi cross-sectional dei dati relativi a 1.492 adulti partecipanti allo studio NHANES.
L’analisi dei risultati mostra livelli medi di enterolignani nelle urine pari a 1,9 μmol/L. Utilizzando adeguati test statistici (modello lineare multivariato), si è rilevata tra i soggetti appartenenti al secondo e terzo terzile di concentrazione di enterolignani, paragonati con quelli appartenenti al primo terzile, una differenza di 0,06 mmol/L per il colesterolo HDL e di −0,17 mmol/L per i trigliceridi. Mentre l’associazione inversa tra concentrazione di enterolignani e livelli di trigliceridi si è rivelata non lineare, è stato riscontrato che i livelli di HDL aumentavano linearmente all’aumentare dei lignani nelle urine.
I risultati di questo studio rivelano pertanto che la concentrazione di enterolignani nelle urine è inversamente associata ai livelli di trigliceridi serici e direttamente associata ai livelli di colesterolo HDL, dimostrando così il ruolo di questi composti nel miglioramento del profilo lipidico plasmatico.

Glossario

  • Colesterolo

    Presente nel sangue, costituente essenziale della membrana cellulare, interviene nella formazione degli ormoni sessuali e corticosteroidei e dei sali biliari. Può essere di origine esogena (alimentare) ed endogena (sintesi epatica). Nel sangue il colesterolo è veicolato tramite i trigliceridi e le lipoproteine (HDL e LDL).

  • Trigliceridi

    Sono sostanze lipidiche (grasse) che circolano nel sangue; la loro struttura è caratterizzata da una molecola di glicerolo a cui sono legate (esterificazione) tre molecole di acidi grassi; originano, in parte, dai grassi assunti con l'alimentazione, in parte vengono prodotti nel fegato e nel tessuto adiposo a partire da carboidrati.

Urinary Enterolignan Concentrations Are Positively Associated with Serum HDL Cholesterol and Negatively Associated with Serum Triglycerides in U.S. Adults

Fiber-rich diets are associated with favorable lipid profiles, but the specific compounds and the mechanisms behind this effect are yet to be fully understood. Lignans are fiber-related polyphenols that have been associated with lower prevalence of cardiovascular disease. The objective of this study was to investigate the relationship between dietary lignan exposure, measured as the urinary concentration of their metabolites, enterolactone and enterodiol, and serum lipids in a representative sample of U.S. adults. We carried out a cross-sectional analysis of data from 1492 adults who participated in the 1999–2004 NHANES. The mean urinary concentration of enterolignans in U.S. adults was 1.9 μmol/L. The multivariate-adjusted mean differences comparing the highest and lowest enterolignan tertile were 0.06 mmol/L for HDL cholesterol and −0.17 mmol/L for TG (P < 0.05). In spline regression models, we also found an inverse association between serum TG and urinary enterolignan concentrations. Serum HDL cholesterol levels increased linearly with increasing enterolignan concentrations. Modest or no associations were found between enterolignan concentrations and serum LDL cholesterol or total cholesterol. In conclusion, enterolignan concentrations are associated with lower serum TG concentrations and greater HDL cholesterol concentrations in U.S. adults.

Stampa

Condividi