Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Mantenere l’abitudine a spostarsi attivamente da e verso i luoghi di lavoro riduce il rischio di sovrappeso

28-06-2013

Millett C, Agrawal S, Sullivan R, Vaz M, Kurpad A, Bharathi AV, Prabhakaran D, Reddy KS, Kinra S, Smith GD, Ebrahim S; Indian Migration Study group.
PLoS Med. 2013 Jun;10(6):e1001459. doi: 10.1371/journal.pmed.1001459. Epub 2013 Jun 11.

L’esercizio fisico regolare svolge un ruolo importante nella protezione della salute in generale, e in particolare nel controllo del peso: in genere si ritiene siano sufficienti 30 minuti al giorno di cammino di buon passo. Tra le strategie utili a promuovere l’attività fisica regolare nella popolazione generale, raggiungere i luoghi di lavoro a piedi o in bicicletta, anziché con i mezzi è sicuramente una delle più facilmente perseguibili. Tali indicazioni sono ampiamente diffuse nei Paesi industrializzati. Poche informazioni sono invece disponibili a questo proposito per quanto riguarda i Paesi ancora in crescita dal punto di vista economico, nei quali il processo di urbanizzazione coincide con stili di vita sempre meno attivi e quindi con l’aumento della sedentarietà.
Dati sulla quantità e sulla qualità dell’esercizio fisico e sullo stato di salute sono stati raccolti in una popolazione di Indiani, nell’ambito di uno studio mirato a valutare gli effetti della migrazione dalle zone rurali a quelle urbane. Innanzitutto l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto è risultato molto più diffuso nelle campagne, dove lo utilizzava il 68% della popolazione, rispetta alle città, nelle quali era utilizzato solo dal 16 % delle persone allo studio. Tra coloro che raggiungevano i luoghi di lavoro con mezzi privati, trasporti pubblici, a piedi e in bicicletta, la Prevalenza di sovrappeso o Obesità è risultata del 50%, del 37%, del 25% e del 24% rispettivamente. Dello stesso ordine è risultata anche la riduzione della Prevalenza di Diabete e Ipertensione, in rapporto alla modalità di spostamento. La correzione dei dati per aspetti nutrizionali o dello stile di vita (lo svolgimento di attività fisica nel tempo libero) non modifica i risultati: il rischio di sovrappeso e Obesità era ridotto per chi andava a lavorare in bicicletta o a piedi, rispetto a chi si spostava con i mezzi, mentre il rischio di Diabete e Ipertensione era minore per coloro che si muovevano in bicicletta rispetto a tutti gli altri.
Queste osservazioni confermano l’importanza della promozione dell’attività fisica al di fuori del tempo libero per il miglioramento delle condizioni di salute anche in paesi come l’India, nei quali cioè i cambiamenti sociali hanno influenzato notevolmente, e non in modo positivo, lo stile di vita.

Glossario

  • Prevalenza

    La percentuale dei soggetti della popolazione che ha una certa condizione in un dato momento. Dire che la prevalenza della malattia diabetica è del 5% significa che, nella popolazione in esame, al momento del rilievo, 5 soggetti su 100 sono diabetici. Da non confondere con "incidenza"(vedi).

  • Diabete

    Una patologia che si verifica quando l’organismo non è in grado di utilizzare il glucosio ematico. I livelli di glicemia sono controllati dall’insulina, un ormone prodotto dall’organismo che favorisce l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari e adipose. Il diabete insorge quando il pancreas non produce abbastanza insulina o l’organismo non risponde all’insulina che è stata prodotta.

  • Ipertensione

    Aumento della pressione arteriosa al di sopra dei valori normali (nell'adulto 80-90 mm Hg di minima e 130-140 mmHg di massima). Può essere di origine secondaria (renale, endocrina, neurologica, ecc.) o primitiva (essenziale).

Associations between Active Travel to Work and Overweight, Hypertension, and Diabetes in India: A Cross-Sectional Study.

BACKGROUND: Increasing active travel (walking, bicycling, and public transport) is promoted as a key strategy to increase physical activity and reduce the growing burden of noncommunicable diseases (NCDs) globally. Little is known about patterns of active travel or associated cardiovascular health benefits in low- and middle-income countries. This study examines mode and duration of travel to work in rural and urban India and associations between active travel and overweight, hypertension, and diabetes.
METHODS AND FINDINGS: Cross-sectional study of 3,902 participants (1,366 rural, 2,536 urban) in the Indian Migration Study. Associations between mode and duration of active travel and cardiovascular risk factors were assessed using random-effect logistic regression models adjusting for age, sex, caste, standard of living, occupation, factory location, leisure time physical activity, daily fat intake, smoking status, and alcohol use. Rural dwellers were significantly more likely to bicycle (68.3% versus 15.9%; p<0.001) to work than urban dwellers. The prevalence of overweight or obesity was 50.0%, 37.6%, 24.2%, 24.9%; hypertension was 17.7%, 11.8%, 6.5%, 9.8%; and diabetes was 10.8%, 7.4%, 3.8%, 7.3% in participants who travelled to work by private transport, public transport, bicycling, and walking, respectively. In the adjusted analysis, those walking (adjusted risk ratio [ARR] 0.72; 95% CI 0.58-0.88) or bicycling to work (ARR 0.66; 95% CI 0.55-0.77) were significantly less likely to be overweight or obese than those travelling by private transport. Those bicycling to work were significantly less likely to have hypertension (ARR 0.51; 95% CI 0.36-0.71) or diabetes (ARR 0.65; 95% CI 0.44-0.95). There was evidence of a dose-response relationship between duration of bicycling to work and being overweight, having hypertension or diabetes. The main limitation of the study is the cross-sectional design, which limits causal inference for the associations found.
CONCLUSIONS: Walking and bicycling to work was associated with reduced cardiovascular risk in the Indian population. Efforts to increase active travel in urban areas and halt declines in rural areas should be integral to strategies to maintain healthy weight and prevent NCDs in India. Please see later in the article for the Editors' Summary.

Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419