Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Nuove evidenze dei benefici del cioccolato fondente: non solo migliora la funzionalità vasale, ma riduce anche la capacità di adesione dei leucociti alla parete arteriosa

07-03-2014

Esser D, Mars M, Oosterink E, Stalmach A, Müller M, Afman LA.
FASEB J. 2014 Mar;28(3):1464-73. doi: 10.1096/fj.13-239384. Epub 2013 Dec 3.

Il consumo di 70 grammi al giorno di cioccolato fondente per 4 settimane migliora i parametri di funzionalità endoteliale in uomini sovrappeso di mezza età, e riduce anche il numero dei leucociti, i livelli di citochine plasmatiche e l’adesione dei leucociti alla parete endoteliale. E’ quanto emerge da uno studio olandese per il quel sono stati confrontati due tipi di cioccolato fondente, differenti per contenuto in flavanoli  (gli antiossidanti del cacao).  I risultati confermano quindi quanto già noto e riconosciuto dall’EFSA (l’agenzia europea per la sicurezza alimentare)  a proposito degli effetti positivi dei flavanoli del cacao sulla funzionalità dell’endotelio e suggeriscono altri benefici associati al consumo di questo alimento anche nel controllo dell’infiammazione e dell’adesione leucocitaria.  Il confronto di due tipologie di cioccolato fondente differenti per tenore di flavanoli ha permesso di evidenziare come l’incremento del contenuto di questi composti non comporti benefici addizionali per i parametri misurati. Non solo: gli autori hanno osservato che una concentrazione eccessivamente elevata di flavanoli può modificare le qualità organolettiche del cioccolato, rendendolo più amaro ed astringente, compromettendone quindi il sapore.

Glossario

  • Infiammazione

    Complesso di reazioni che si verificano localmente in risposta ad un agente lesivo. Clinicamente è caratterizzata da 4 sintomi: tumefazione, arrossamento, aumento della temperatura localmente, dolore.

Dark chocolate consumption improves leukocyte adhesion factors and vascular function in overweight men.

Flavanol-enriched chocolate consumption increases endothelium-dependent vasodilation. Most research so far has focused on flow-mediated dilation (FMD) only; the effects on other factors relevant to endothelial health, such as inflammation and leukocyte adhesion, have hardly been addressed. We investigated whether consumption of regular dark chocolate also affects other markers of endothelial health, and whether chocolate enrichment with flavanols has additional benefits. In a randomized double-blind crossover study, the effects of acute and of 4 wk daily consumption of high flavanol chocolate (HFC) and normal flavanol chocolate (NFC) on FMD, augmentation index (AIX), leukocyte count, plasma cytokines, and leukocyte cell surface molecules in overweight men (age 45-70 yr) were investigated. Sensory profiles and motivation scores to eat chocolate were also collected. Findings showed that a 4 wk chocolate intake increased FMD by 1%, which was paralleled by a decreased AIX of 1%, decreased leukocyte cell count, decreased plasma sICAM1 and sICAM3, and decreased leukocyte adhesion marker expression (P<0.05 for time effect), with no difference between HFC and NFC consumption. Flavanol enrichment did affect taste and negatively affected motivation to consume chocolate. This study provides new insights on how chocolate affects endothelial health by demonstrating that chocolate consumption, besides improving vascular function, also lowers the adherence capacity of leukocytes in the circulation.

Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419