Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Prodotti lattiero-caseari e diabete

28-09-2011

Margolis KL, Wei F, de Boer IH, Howard BV, Liu S, Manson JE, Mossavar-Rahmani Y, Phillips LS, Shikany JM, Tinker LF; for the Women’s Health Initiative Investigators.
J Nutr. 2011 Sep 21. [Epub ahead of print]

Numerosi studi epidemiologici hanno dimostrato che il consumo di prodotti lattiero-caseari a ridotto contenuto di grassi si associa a un ridotto rischio di diabete di tipo 2. Tuttavia non è ancora stata chiarito il ruolo del consumo di questi prodotti nelle donne in menopausa, che rappresentano una popolazione ad elevato rischio di sviluppare questa diffusa patologia metabolica.
In questo studio di coorte prospettico, al fine di determinare l’associazione tra consumo di latte e derivati e rischio di diabete, è stato determinato il consumo di prodotti lattiero caseari in 82.076 donne in menopausa, attraverso la compilazione di idonei questionari di frequenza. Le partecipanti allo studio sono state seguite per un periodo di 8 anni, durante i quali si sono registrati 3.946 casi di diabete.
Dall’analisi dei risultati emerge una significativa associazione inversa tra il consumo di prodotti lattiero-caseari a ridotto contenuti di grassi e il rischio di diabete di tipo 2 (Rischio Relativo, o RR = 0,5-0,6 nei più alti quintili di consumo confrontati con il più basso); l’associazione risulta ancora più forte nelle donne con un maggiore indice di massa corporea. Un’associazione inversa è stata registrata anche per il consumo di yogurt (RR = 0,52 nel quinto quintile vs il primo) mentre non è stata riscontrata alcuna associazione considerando il consumo totale di prodotti lattiero caseari (e quindi non necessariamente a ridotto tenore di grassi).
I risultati di questo studio prospettico dimostrano quindi che un elevato consumo di latte e derivati a ridotto contenuto di grassi è associato ad un minor rischio di diabete di tipo 2 nelle donne in menopausa.

Glossario

  • Diabete

    Una patologia che si verifica quando l’organismo non è in grado di utilizzare il glucosio ematico. I livelli di glicemia sono controllati dall’insulina, un ormone prodotto dall’organismo che favorisce l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari e adipose. Il diabete insorge quando il pancreas non produce abbastanza insulina o l’organismo non risponde all’insulina che è stata prodotta.

  • Quintili

    Gruppi pari ad un quinto della popolazione in esame, ottenuti disponendo i soggetti in ordine crescente secondo un certo parametro (ad es. l'altezza, o il consumo di un alimento, e cosi via), e separando poi il 20% dei soggetti con i valori più bassi del parametro in esame (I quintile), il 20% successivo (II quintile) e cosi via fino al 20% con valori più elevati (V quintile). Analoghe operazioni possono portare a suddividere la popolazione in terzili (tre gruppi) quartili (quattro gruppi) o percentili (cento gruppi).

A Diet High in Low-Fat Dairy Products Lowers Diabetes Risk in Postmenopausal Women.

Some previous studies have suggested that consuming dairy products, particularly the low-fat variety, lowers the incidence of type 2 diabetes. However, no study to our knowledge has focused on an ethnically diverse group of postmenopausal women, a population with a high risk of this disease. We conducted a prospective cohort study of 82,076 postmenopausal women enrolled in the Women\'s Health Initiative Observational Study who did not report diabetes at enrollment. Total, low-fat, and high-fat dairy product and yogurt intakes were estimated from FFQ at baseline and 3 y of follow-up. Treated diabetes incidence was ascertained from annual follow-up questionnaires. During 8 y of follow-up, 3946 cases of incident treated diabetes were reported (annual incidence, 0.73%; cumulative incidence, 4.8%). After multivariable adjustment, low-fat dairy product consumption was inversely associated with the risk of type 2 diabetes. RR was roughly 0.5-0.6 in the upper quintiles compared with the lowest quintile (median servings/d, 2.8 in the 5th quintile and 1.5 in the 4th quintile vs. 0.05 in the first quintile; P-trend < 0.001). The inverse relationship was more pronounced in women with a higher BMI. High yogurt consumption was associated with a significant decrease in diabetes risk, whereas there was no relationship between high-fat dairy product consumption and diabetes risk. A diet high in low-fat dairy products is associated with lower diabetes risk in postmenopausal women, particularly those who are obese.
Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419