Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Vai al contenuto

Nutrition foundation of italy

Ricerca

Compila i campi

Lingua

English

Ti trovi in: Home /Tutte le news

Una maggiore adesione alla dieta mediterranea si associa a minore prevalenza di osteoartrosi del ginocchio e a migliore stato di salute globale

04-11-2016

Veronese N, Stubbs B, Noale M, Solmi M, Luchini C, Smith TO, Cooper C, Guglielmi G, Reginster JY, Rizzoli R, Maggi S.
Clin Nutr. 2016 Oct 8. pii: S0261-5614(16)31279-1. doi: 10.1016/j.clnu.2016.09.035. [Epub ahead of print]

La dieta mediterranea si conferma un’eccellente risorsa anche per tenere a bada una delle condizioni che più di frequente penalizzano la quotidianità della popolazione oltre i 50 anni: la gonartrosi. Questa ricerca, condotta su una popolazione statunitense, le cui abitudini alimentari sono peraltro ben diverse da quelle mediterranee, dimostra infatti in modo inequivocabile alcuni concetti: tra coloro che seguono con maggiore costanza i principi basilari della dieta mediterranea (più cereali, frutta e verdura e meno carni rosse, più olio extravergine d’oliva e frutta a guscio, alcol a dosi moderate) la prevalenza (cioè numero di casi già diagnosticati) di artrosi del ginocchio è del 17% inferiore rispetto ai coetanei (età media 61 anni circa) che abitualmente seguono poco o non seguono affatto questo modello dietetico.
Accanto a questo dato, indubbiamente interessante, emergono altre evidenze positive per chi conosce e applica i principi della dieta mediterranea: tra questi un BMI più basso, cioè un più favorevole rapporto peso/altezza, e una minore prevalenza di diabete. Più aderenti alla dieta mediterranea risultano essere le donne con una maggiore educazione scolastica e più anziane: età e sesso femminile sono del resto fattori di rischio non modificabili per l’osteoartrosi del ginocchio.
Secondo i ricercatori, gli alimenti cardine che agirebbero favorevolmente contro l’artrosi sono i cereali (probabilmente meglio se integrali), combinati con l’olio extravergine di oliva e le verdure, grazie all’azione antiossidante e antinfiammatoria, che sarebbe decisiva per la protezione dell’articolazione del ginocchio.

Glossario

  • Dieta mediterranea

    Regime alimentare a base di cereali integrali, legumi, ortaggi, frutta, olio d'oliva.

  • Prevalenza

    La percentuale dei soggetti della popolazione che ha una certa condizione in un dato momento. Dire che la prevalenza della malattia diabetica è del 5% significa che, nella popolazione in esame, al momento del rilievo, 5 soggetti su 100 sono diabetici. Da non confondere con "incidenza"(vedi).

  • Diabete

    Una patologia che si verifica quando l’organismo non è in grado di utilizzare il glucosio ematico. I livelli di glicemia sono controllati dall’insulina, un ormone prodotto dall’organismo che favorisce l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari e adipose. Il diabete insorge quando il pancreas non produce abbastanza insulina o l’organismo non risponde all’insulina che è stata prodotta.

  • Antiossidante

    Sostanza che impedisce o rallenta l'ossidazione.

Adherence to a Mediterranean diet is associated with lower prevalence of osteoarthritis: Data from the Osteoarthritis Initiative.

BACKGROUND & AIMS: The Mediterranean diet appears to be beneficial for several medical conditions, but data regarding osteoarthritis (OA) are not available. The aim of this study was to investigate if adherence to the Mediterranean diet is associated with a lower prevalence of OA of the knee in a large cohort from North America.
METHODS: 4358 community-dwelling participants (2527 females; mean age: 61.2 years) from the Osteoarthritis Initiative were included. Adherence to the Mediterranean diet was evaluated through a validated Mediterranean diet score (aMED) categorized into quartiles (Q). Knee OA was diagnosed both clinically and radiologically. The strength of the association between aMED (divided in quartiles) and knee OA was investigated through a logistic regression analysis and reported as odds ratios (ORs) with 95% confidence intervals (CIs), adjusted for potential confounders.
RESULTS: Participants with a higher adherence to Mediterranean diet had a significantly lower prevalence of knee OA compared to those with lower adherence (Q4: 25.2% vs. Q1: 33.8%; p < 0.0001). Using a logistic regression analysis, adjusting for 10 potential confounders with those in the lowest quartile of aMED as reference, participants with the highest aMED had a significant reduction in presence of knee OA (OR, 0.83; 95% CIs: 0.69-0.99, p = 0.04). Among the individual components of Mediterranean diet, only higher use of cereals was associated with lower odds of having knee OA (OR: 0.76; 95%CI: 0.60-0.98; p = 0.03).
CONCLUSIONS: Higher adherence to a Mediterranean diet is associated with lower prevalence of knee OA. This remained when adjusting for potential confounders.

Condividi

NFI - Nutrition Foundation of Italy
Viale Tunisia 38, 20124 Milano - info@nutrition-foundation.it
C.F./P.IVA 04062430154 - r.e.a 1510419